L’uso dei social media è in continua crescita e il trend conferma che più del 60% della popolazione italiana (circa 36 milioni) usa i social network.

Nonostante l’ampio uso dei social, alcuni studi dimostrano che un utente dedica  circa 8 secondi della sua attenzione a un post.

Questo significa che se vuoi promuovere il tuo prodotto sui Social Media, diventa fondamentale pianificare una strategia social per riuscire a catturare l’interesse dell’utente e attirarlo al tuo sito web.

In questo articolo ti guideremo alla creazione di una social strategy di successo, evidenziando quali sono le fasi del processo di costruzione di una strategia comunicativa d’impatto sui social network.

Analisi dello scenario

Questa fase prevede l’analisi dello scenario dal punto di vista qualitativo e quantitativo.
Gli aspetti su cui focalizzare l’attenzione sono diversi e per individuarli possiamo porci dei quesiti come punto di partenza.

Analisi quantitativa:

  • Quali canali sono aperti?
  • Quanti fan/followers hanno?
  • Quanti contenuti postano?
  • Quante interazioni generano?

Analisi qualitativa:

  • Di che cosa si parla sui canali?
  • Che tipologia di formati utilizzo?
  • Utilizzo le technicality corrette?
  • Com’è il sentiment degli utenti?

Fissa degli obiettivi

Considera il funnel di marketing e individua in quale stadio tra awareness, consideration e conversion si trova il tuo brand. Ad ogni stadio corrispondono diversi obiettivi e quindi una specifica strategia social.

  • Awareness: pianifica una strategia finalizzata a far conoscere il tuo brand.
  • Consideration: il tuo obiettivo sarà coinvolgere il tuo target quindi dovrai elaborare strategie mirate a sensibilizzare gli utenti.
  • Conversion: in questo caso il tuo obiettivo sarà invitare l’utente all’acquisto.

Definisci i canali

Il mondo dei social è in continua evoluzione e identificare il social più adatto al prodotto che vuoi promuovere diventa più semplice se conosci quali sono i trend del momento e come sfruttarli per comunicare il tuo brand.
Nel grafico vengono rappresentati i principali social utilizzati ai fini promozionali in ordine di maggiore diffusione tra gli utenti.
Da una prima analisi si può notare che YouTube e Facebook mantengono il loro dominio.

Tuttavia, il trend del 2020 prevede che i social visivi come Instagram, Pinterest e Tik Tok hanno un potenziale comunicativo con crescita maggiore. Questo cambio di tendenza potrebbe attribuirsi anche al periodo storico che stiamo vivendo che ha portato ad un aumento delle iscrizioni ai social, dato triplicato rispetto alle previsioni.

Crea il contenuto

Per la creazione di contenuti di successo devi tenere in considerazione due principali variabili:
– quello che interessa all’audience che vuoi raggiungere
– quello che propone il tuo brand
Alcuni suggerimenti per un contenuto di successo sono:

  • Ingaggio: il contenuto deve colpire l’utente durante la navigazione del feed tramite meccaniche di formato o messaggi disruptive.
  • Coinvolgimento: il coinvolgimento è fondamentale, per questo la creazione di storytelling accattivanti è un ottima strategia.
  • Messaggio: è utile chiudere il contenuto con un messaggio preciso in relazione al focus dei tuoi servizi o prodotti.

Distribuisci il contenuto

Le campagne social nella ricerca organica sono visibili per un arco temporale variabile. Ad esempio un contenuto su Instagram ha una vita media di circa 21h, mentre un post su Facebook ha una vita media di circa 5h.
Il rischio che il target non veda il contenuto è alto ed un modo per superare questo limite è pianificare una campagna social ads con targetizzazione molto dettagliata.

Cura della community

Adottare un approccio attivo con la community è fondamentale per creare coinvolgimento.
I dati dimostrano che:

  • il 62% degli utenti utilizza i canali Social come primo punto di contatto con il brand
  • 3 volte più consigliati sono i brand che interagiscono con l’utente
  • il 49% degli utenti vuole delle risposte in tempi asap e preferibilmente ad ogni ora del giorno

Misura le performance

Per una strategia di successo devi rendere i tuoi obiettivi misurabili e quindi identificare delle KPI chiari, misurabili e soprattutto relative ad un arco temporale definito.
Nella seguente immagine troverai alcuni esempi dei migliori KPI per ogni fase del funnel di marketing.

Se il nostro articolo è stato interessante, ti consigliamo di guardare il webinar “Social network e Covid-19: come cambia la comunicazione per i brand. Uno scenario sul ruolo dei canali social, approcci e case history” per conoscere in modo più approfondito l’argomento.

Vuoi una consulenza personalizzata per la tua attività? Contattaci

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell'Informativa Privacy.

Al trattamento dei dati per l'attività di marketing.

SOCIAL NETWORK E COVID-19: COME CAMBIA LA COMUNICAZIONE PER I BRAND

SOCIAL NETWORK E COVID-19: COME CAMBIA LA COMUNICAZIONE PER I BRAND

UNO SCENARIO SUL RUOLO DEI CANALI SOCIAL, APPROCCI E CASE HISTORY

Guarda il video