Alla base di ogni strategia c’è l’analisi del comportamento del target obiettivo.

Ogni brand dovrebbe avere una chiara panoramica delle abitudini del consumatore target, del dove trascorre più tempo online e del prodotto che maggiormente potrebbe attrarre la sua attenzione. Tuttavia possono verificarsi eventi straordinari che implicano il dover prendere delle imminenti decisioni strategiche per far fronte al rapido cambiamento.

Lo scenario e-commerce, a causa della pandemia Covid-19, deve evolvere rapidamente adattandosi al comportamento del consumatore che è notevolmente cambiato.
Brand e retailers dovrebbero rimodulare le loro strategie per raggiungere in modo efficace il consumatore e mantenere il loro livello di competitività nel settore.

Uno studio realizzato da ChannelAdvisor su un campione di 1000 consumatori americani attivi online  ha rivelato come le abitudini del consumatore sono state influenzate dalla crisi innescata dal Covid-19.

Dove il consumatore trascorre più tempo

Dallo studio emerge che l’aumento dello shopping online ha interessato tutte le fasce d’età, il 41% dei consumatori tra i 56-65 anni dicono di acquistare con più frequenza. L’aumento tuttavia registra dei picchi per i consumatori tra i 18-25 e 26-35 anni.

I devices maggiormente utilizzati sono i laptops e desktop computers, seguiti dai tablet/mobile devices e dai social media.
La popolazione analizzata, classificata nella fascia d’età 18-25 anni, presenta una preferenza del 68% per l’uso dei mobile devices, mentre la popolazione 26-35 anni preferisce trascorrere più tempo sui social media (58%).
Agli intervistati è stato chiesto quale piattaforma e-commerce utilizzassero per i loro acquisti online. È emerso che la popolazione che rientra nel range 26-35 anni acquista maggiormente su Amazon (54%) e che le altre piattaforme come ad esempio, ebay, walmart, target, hanno registrato un aumento degli acquisti dei consumatori di qualsiasi età pari al 34% .

Come acquista il consumatore

Lo studio ha cercato di approfondire le modalità con cui gli intervistati avessero scoperto i prodotti acquistati online. Il grafico sotto riportato dà una panoramica generale a degli strumenti che influenzano maggiormente i consumatori.

Un altro quesito riguarda il sito in cui il consumatore ha acquistato dei prodotti.
Le principali piattaforme utilizzate per gli acquisti online sono Amazon, Google Shopping, Instagram e Facebook.
Il traffico maggiore viene registrato su Amazon e Google Shopping, mentre meno utenti decidono di acquistare su Facebook. Nell’immagine seguente rappresentiamo in modo dettagliato i dati emersi dall’intervista.

Dallo studio si constata che i post promozionali su Instagram hanno fatto registrare un aumento degli acquisti dei prodotti pari al 65% per la fascia di età 18-25 anni. Il 63% degli utenti della medesima fascia d’età hanno acquistato dei prodotti su Amazon dopo aver visto l’ads online.
Ma quali sono stati i prodotti maggiormente acquistati durante la pandemia?
Lo studio realizzato da ChannelAdvisor mostra che:

    • i prodotti maggiormente acquistati appartengono al settore beauty (41%)
    • al secondo posto troviamo prodotti medicinali e forniture mediche (37%)
    • una percentuale inferiore di consumatori ha acquistato prodotti per i propri hobby come ad esempio libri (27%)

Come sarà il comportamento del consumatore nel futuro

Il consumatore post covid ha cambiato il suo comportamento e le aziende dovrebbero considerare il nuovo trend per pianificare le strategie aziendali.
Infatti, il consumatore post covid-19 trascorre molto tempo sul web e non per reali esigenze. In questo scenario, il consumatore ha preso maggiore confidenza con lo shopping online e ne ha rivalutato i benefici dello stesso.
Dalla ricerca di ChannelAdvisor emerge che il cambiamento è continuo e che la propensione del consumatore per gli acquisti online continuerà a crescere.
Siamo l’era del cambiamento e anticipare le nuove tendenze è l’arma vincente per le aziende che adottano un approccio strategico finalizzato al perseguimento del successo.
I dati registrano che Amazon sarà la piattaforma principalmente consultata dall’utente online e il trend è in crescita per le diverse fasce d’età.
Di seguito vi riportiamo un overview generale delle principali tendenze a cui stiamo assistendo:

  • il 31% dei consumatori ha acquistato dei prodotti che non sono mai stati acquistati prima online
  • il 20% dei consumatori ha acquistato prodotti da retailer online che non aveva mai considerato prima
  • il 20% dei consumatori ha acquisito una maggiore praticità con gli acquisti online
  • al 34% dei consumatori non dispiace aspettare qualche giorno in più per la consegna dei prodotti non di prima necessità.

Alla luce di queste nuove tendenze risulta opportuno prendere in considerazione quali saranno le leve principali sul processo decisionale del consumatore che i retailers dovranno attenzionare per pianificare una strategia efficace.

Dal grafico sopra riportato si intuisce che le strategie di vendita devono far leva principalmente sulle variabili del prezzo e della disponibilità del consumatore, mentre assumono un ruolo secondario ma non meno rilevante gli aspetti legati al metodo di pagamento e alla flessibilità dei tempi di consegna.

Se vuoi approfondire il tema del Marketplace ti consigliamo di vedere gratuitamente il video dell’esperto che tratta di “Marketplace: one stop solution per gestire e vendere i tuoi prodotti in tutto il Mondo”. Scopri insieme a Triboo Academy quali sono le strategie e le best practices per creare una strategia di successo.

Per maggiori informazioni sulle abitudini dei consumatori negli store offline post COVID-19, ti invitiamo a leggere l’articolo di ChannelAdvisor “Life After Lockdown: Consumer Attitudes to In-Store Shopping”.

Vuoi una consulenza personalizzata per la tua attività? Contattaci

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell'Informativa Privacy.

Al trattamento dei dati per l'attività di marketing.

MARKETPLACE: ONE STOP SOLUTION PER GESTIRE E VENDERE I TUOI PRODOTTI IN TUTTO IL MONDO

MARKETPLACE: ONE STOP SOLUTION PER GESTIRE E VENDERE I TUOI PRODOTTI IN TUTTO IL MONDO

Guarda il video

Guarda il video